BRAVECTO, l’Antiparassitario a Compresse per Cani!

Il Bravecto è un antiparassitario di ultima generazione, a differenza dei classici collari e fialette, la sua formulazione è stata studiata sotto forma di compresse masticabili.

Si somministrano facilmente in quanto sono abbastanza appetibili, si possono mischiare nella pappa, o possono essere date in prossimità del pasto con l’accortezza di non spezzarle né dividerle.

Il Bravecto agisce contro le infestazioni da Pulci e Zecche e la sua azione ha la durata di 3 mesi.

Il principio attivo di questo antiparassitario è il Fluralaner, che ha un azione insetticida ed un acaricida sistemica e fornisce:

  • Attività insetticida immediata e persistente per 12 settimane contro le pulci (Ctenocephalides felis);
  • Attività acaricida immediata e persistente per 12 settimane contro le zecche (Ixodes ricinus, Dermacentor reticulatus e D. variabilis);
  • Attività acaricida immediata e persistente per 8 settimane contro la zecca (Rhipicephalus sanguineus).

Il Bravecto può essere usato nei Cani dai 2 mesi di vita e con un peso superiore ai 2 kg.

Esistono 5 formulazioni, a seconda del peso del cane:

  1. per cani di taglia molto piccola (2-4,5 kg)
  2. per cani di taglia piccola (>4,5-10 kg)
  3. Per cani di taglia media (>10-20 kg)
  4. Per cani di taglia grande (>20-40 kg)
  5. Per cani di taglia gigante (>40-56 kg)

bravecto compresseOgni scatola contiene una compressa, dal momento dell’assunzione il farmaco raggiunge la sua massima concentrazione nel giro di 1 giorno e si distribuisce nel grasso, nei muscoli, reni e fegato, dove mantiene la sua concentrazione per 3 mesi, superati questi la sua azione viene meno.

E’ importante sapere che l’azione contro le pulci e le zecche avviene solo dopo che il nostro cane viene punto, in quanto solo dopo aver fatto il pasto di sangue, i parassiti vengono a contatto con il farmaco e muoiono nel giro di 8-12 ore. Questo perciò non esclude la trasmissione di malattie trasmesse da parassiti.

Il Bravecto si acquista in farmacia Veterinaria, obbligatoria la ricetta del medico poiché considerato a tutti gli effetti un farmaco.

21 commenti

  1. per errore non avendo letto per bene le istruzioni ,ho dato la pasticca al mio cane dopo averla spezzata ,poi mi sono accorta che non era da fare ma volevo capire cosa comportava ,se l’effetto è vanificato(mi serve soprattutto per le zecche)se qualcuno mi risponde in modo pertinente ringrazio .

    1. Ciao, secondo me, è come per certe pastiglie per noi umani, se spezzate il loro principio attivo viene assorbito subito anziche gradualmente. Purtroppo io non sono un veterinario, e a chiedere al mio lo trovo alquanto superfluo, in quanto manco se ne era accorto che non vanno spezzati . Se qualcuno del settore ha una risposta riversato o curiosa pure io.

      1. Una volta data la pastiglia al cane viene mastica e frantumata quindi anche se hai spezzato la pasticca non nulla

    2. Ciao, secondo me, è come per certe pastiglie per noi umani, se spezzate il loro principio attivo viene assorbito subito anziche gradualmente. Purtroppo io non sono un veterinario, e a chiedere al mio lo trovo alquanto superfluo, in quanto manco se ne era accorto che non vanno spezzati . Se qualcuno del settore ha una risposta diversa sono curiosa pure io.

    3. Sono pastiglie masticabili…quindi sono appetibili.. Per fare queste pastiglie c è il principio attivo che serve come antiparassitario e una sorta di polvere o composto che serve per renderle appetibili. Quindi se la spezziamo , siccome sono due composti diversi messi insieme in una sola pastiglia ,rischiamo di levarle l efficacia poiché non sapremo mai se il principio attivo è in percentuale giusta nella parte che daremo al nostro cane…ecco perche non vanno divise..

  2. Pezzi

  3. Nel mio caso è proprio il veterinario che mi ha fatto spezzare la pastigia

  4. Ho trovato in rete molte segnalazioni che parlano di controindicazioni serie in molti cani, con conseguenze sembrerebbe anche mortali:
    http://notizie.tiscali.it/scienza/articoli/paura-antiparassitario-rischio-vita-cani/

    1. E’ una bufala. Se cerchi bene su Internet lo puoi verificare.

      1. A me è successo, dopo circa un’ora dalla somministrazione la mia cagnolina ha iniziato a barcollare, a respirare con affanno, non coordinava più i movimenti poi ha perso l’uso delle zampe posteriori, alla fine l’abbiamo salvata ma non glielo darei mai più

  5. Una volta data la pastiglia al cane viene mastica e frantumata quindi anche se hai spezzato la pasticca non fa nulla

  6. ma con la ricetta si paga per intero o soltanto un ticket? grazie

  7. Lo usata in combinazione di 2 pastiglie per raggiungere il peso del mio cane……..gratta più di prima….

  8. Anche io l’ho dovuta spezzare… integra la rigettava fuori

  9. Se il cane ha già le zecche…la pastiglia le allontana o non si può più dare?

  10. Io gliel’ho messo il 31 dicembre per via delle pulci ora le ha di nuovo ma non capisco perché se la pasticca ha una durata di 3 mesi

  11. Buonasera, il Bravecto per cani da 10 a 20 kg passati i 3 mesi di efficacia va ripetuto?

    1. Salve, si passati i 3 mesi va ripetuto, perché finisce l’effetto.sempre che voglia usare sempre quello.

  12. Salve,ma quanto costa?ma alla fine rispetto alle pipette la pasticca è meglio?

  13. Al mio cane dopo avergliene dato per circa 8 mesi a avuto una emoraggia interna con dermatite cronica gli sono venute in tutto il corpo delle croste nere compresa la pelle tenete presente che prima gli mettevamo le fialette advantix e stava sempre bene il veterinario ci a detto che la causa scatenante sono state la pasticche bravekto e a dovuto fare anche una trasfusione di sangue tanti antibiotici e cortisone adesso sta migliorando dopo 5 mesi di cure

  14. Dopo aver dato le pasticche bravekto al mio cane a avuto una emoraggia interna con croste nere in tutto il corpo portata in clinica veterinaria a dovuto fare una trasfusione di sangue.antibiotici e cortisone per 2 mesi premetto che prima usavo le gocce per tanti anni senza nessuna conseguenza. Il veterinario dopo varie analisi ha detto che la causa sono state queste pasticche. Ora sta migliorando dopo 5 mesi di cure.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *