Lo Shetland Sheepdog

Lo Shetland Sheepdog, chiamato anche pastore delle Shetland, è un cane di taglia piccola. Molto simile al Collie per il suo aspetto generale, ha delle caratteristiche proprie però che lo rendono ben lontano da essere un “Collie in miniatura”.

Lo Shetland, ha un aspetto atletico ed elegante, dall’espressione attenta ed intelligente! La testa ha una forma a cuneo, lungo e smussato, affusolato dalle orecchie fino al tartufo. Lo stop, l’angolo che si forma tra il muso e la fronte è definito, ma leggero. Il cranio è piatto e moderatamente largo tra le orecchie, parallelo al dorso del muso. La mandibola è forte, allineata e ben sviluppata, con mento rotondo e labbra sottili che delineano la bocca.

I denti correttamente allineati sviluppano un morso perfetto, in cui gli incisivi e i canini superiori si adattano proprio di fronte alle loro controparti inferiori.

Gli occhi e le orecchie contribuiscono nel dare allo Shelty un espressione dolce e intelligente, aspetto molto apprezzato dagli amanti della razza. Gli occhi, di media grandezza in rapporto alla testa sono a forma di mandorla, il colore dell’iride è un marrone scuro, quasi nero, eccetto nella variante “blue merle”e “biblue”, in cui le combinazioni di colori possono essere tre: entrambi gli occhi con iridi blu, entrambi marroni o essere eterocromi, uno blu ed uno marrone!

Le orecchie sono piccole e flessibili, poste in alto sopra la testa, queste non sono mai erette, ma piegate per tre quarti. Quando lo Shetland è in allerta o attento le orecchie sono rivolte in avanti.

Il Mantello è formato da pelo e sottopelo, il pelo è lungo, ruvido e liscio, studiato apposta per proteggere il sottopelo e la cute dagli agenti atmosferici, il sottopelo è più corto, fitto e lanoso, che conferisce al cane il suo aspetto morbido e soffice! Il pelo attorno al collo e sul petto è particolarmente lungo e folto, soprattutto nei maschi.

La Coda è lunga, portata verso il basso, non supera mai la linea dorsale della schiena, è ricoperta anch’essa da un pelo lungo e fino.

Il Mantello può presentare varianti diverse: il più diffuso è il Sabbia, definito più comunemente Fulvo, questo tipo può andare dai toni del dorato a quelli del mogano, i colori tenui secondo gli standard sono indesiderati, meglio se di colore intenso. Blu Merle, è un mantello screziato che presenta toni del grigio, nero, bianco e marrone. Il Tricolore è per lo più nero con toni bianco, marrone. I colori meno diffusi sono il Biblack, dal pelo bianco e nero, simile al tricolore ma senza i toni del marrone, e il Biblue con pelo bianco, grigio e nero, simile al ble Merle, senza i toni del marrone.

Il peso dello shetland ha un range di variabilità molto ampio, per mantenerci entro i limiti diciamo che varia tra i 5 e i 10 kg, questo perchè vi sono soggetti con un ossatura più o meno sviluppata e con altezze al garrese diverse, anche quì il range si aggira tra i 33,5 e i 39.5 cm.

Le descrizioni appena riportate si riferiscono allo Standard di Razza Inglese, riconosciuto dalla FCI (Federazione Cinofila Internazionale).

Origini:

Lo Shetland Sheepdog è originario delle isole Shetland in Scozia, nel lontano diciannovesimo secolo. A quei tempi la razza venne usata per radunare il gregge di pecore, da qui il suo nome.

Come è nato lo Sheltie? Nelle isole Shetland, nel lontano 1800 era diffuso il Toonie, un piccolo cane descritto come carino, intelligente e forte, gli isolani fecero di lui un vero e proprio cane da lavoro utilizzato come cane da pastore. Nella metà del 1800 venne importato in Scozia il Collie, questo splendida razza assieme al Toonie diede origine ad un cane le cui caratteristiche rispecchiavano entrambi le razze. Il Kennel Club della Gran Bretagna riconobbe la razza nel 1909, precisamente nel mese di marzo con il nome di “Shetland Collie”.

In seguito molti allevatori di Collie contestarono la denominazione, cosi agli inizi del 1914 venne registrata la razza con un nuovo nome, conosciuta tutt’ora come Shetland Sheepdog!

IL Carattere:

Lo Shetland Sheepdog viene descritto secondo gli standard di razza come un cane affettuoso, leale e reattivo, sensibili e particolarmente legati alla propria famiglia, da bravo cane da pastore lo Shetland custodisce istintivamente la propria famiglia, la casa e la proprietà abbaiando per avvisare i proprietari della presenza di rumori o stimoli sospetti. Solitamente con gli estranei sono schivi, e diffidenti, non mostrano subito il loro essere vivace e amorevole, hanno bisogno di conoscere chi gli sta davanti per lasciarsi andare.

E’ un Cane attivo, ha bisogno di movimento e fare attività con il suo padrone è ciò che lo rende più felice, è importante per questa razza l’allenamento sia fisico che mentale, le sue capacità di movimento e apprendimento lo rendono particolarmente adatto per l’agility Dog. Nato per svolgere attività di pastorizia, lo shetland ancora oggi viene impiegato in questo genere di occupazione, diventata oramai a carattere sportiva-cinofila, lo sheepdog è una disciplina diffusa in tutta Europa e America.

E’ adatto alla vita con altri animali, purché l’inserimento sia fatto gradualmente, che sia un altro cane, un gatto o qualsiasi altra specie, dal momento in cui lo avrà accettato sarà lui il primo a volerlo proteggere!

Lo Sheltie può vivere tranquillamente in appartamento a patto che nell’arco della giornata svolga la sua quotidiana attività, se lasciato a casa solo per molte ore potrebbe concentrarsi particolarmente nel ruolo di “protettore della casa”, in questo caso è facile che abbai ad intrusi o rumori sospetti, è per questo che non è consigliato lasciarlo fuori in giardino da solo per molto tempo, questa razza non è considerata “da guardia”, perciò se avete intenzione di  prendere uno Shetland per tenerlo in giardino il mio consiglio è quello di spostarvi su un altro tipo di cane.

Le loro dimensioni e la loro natura affettuosa e giocosa li rendono potenziali compagni ideali per i bambini, sono compagni di gioco strepitosi e instancabili!

Salute ed Alimentazione:

Lo Shetland è una razza piuttosto robusta, tuttavia come alcuni cani da pastore sono predisposti nello sviluppo di alcune patologie, una di queste è la CEA, anomalia a carico degli occhi di origine genetica, che può non creare alcun tipo di problema in alcuni casi, può portare ad un deficit della vista in altri casi o nella peggiore delle ipotesi cecità.

Un altra patologia sempre di natura genetica è causata dalla mutazione del gene MDR1, questa fa si che la proteina responsabile dell’eliminazione di sostanze neurotossiche non funzioni, ne consegue un accumulo di queste nel sistema nervoso centrale. Cani con questo tipo di patologia sono ipersensibili ad alcuni principi attivi che solitamente si trovano in antiparassitari e farmaci.

Sapere se il vostro cane è affetto da uno o entrambe le patologie genetiche sopra descritte è importante, in che modo? Rivolgetevi ad un laboratorio di Genetica Animale, li effettueranno test genetici in grado di rilevarne la loro negatività o positività!

Nonostante la mole anche lo Shetland come alcune razze di taglia grande potrebbero essere affetti da Displasia Dell’Anca, i casi per fortuna sono pochi, ma non è comunque da escludere, è consigliato effettuare delle lastre per scongiurarla.

Per quanto riguarda l’alimentazione lo Sheltie non necessita di diete particolari, non sono cani predisposti a dermatiti di origine alimentare, per cui la scelta dell’alimento è a discrezione del proprietario, purchè di buona qualità.

La Cura del Pelo è importante, se non spazzolato di frequente il mantello potrebbe formare dei nodi. Il Cardatore è la spazzola più adatta per pettinare il pelo lungo, caratteristica che contraddistingue ed esalta la bellezza di questa razza. Una buona cura del pelo ed un’alimentazione giusta, soprattutto ricca di omega 3 ed omega 6 contribuiscono a rendere il mantello sano e lucente!

 

Articolo scritto in collaborazione con Martina Ossola, allevatrice ed amante della razza.

http://martinaossola.wixsite.com/mysheltielife

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *