Leishmaniosi: sintomatologia

I Sintomi della Leishmaniosi canina sono diversi: in alcuni casi sfociano in manifestazioni cutanee, in altri compaiono problemi a organi interni o entrambi le situazioni.

Come accorgersi se il nostro cane ha contratto la Leishmania?
Se i sintomi non sono ancora visibili è difficile accorgersene, solamente mediante analisi del sangue specifiche è possibile farlo, di solito queste analisi è consigliabile effettuarle ogni 6 mesi, data la possibilità di infezione nei periodi più caldi e miti dell’anno.
I sintomi principali della Leishmania sono:

  • Dimagrimento
  • Anemia il cane appare stanco-abbattuto
  • Lesioni cutanee con assenza si pelo, quindi zone alopeciche, Desquamazione forforacea e dermatite sulla cute delle palpebre (queste lesioni attorno agli occhi contraddistinguono questa malattia, si dice che l’aspetto sia quello di “un cane con gli occhiali”)
  • Una crescita smisurata delle unghie (Onicogrifosi)
  • Ulcere Cutanee sulle zampe muso ed orecchie
  • Epistassi (fuoriuscita di sangue dal naso)
  • Lesioni Oculari (Cheratocongiuntivite Uveite: l’occhio appare biancastro opaco)
  • Problemi agli arti
  • Vomito e diarrea
  • Aumento di volume dei linfonodi Leishmaniosi

Le lesioni interne che possono comparire sono quelle deputabili ai Reni, in cui nei casi più gravi portano ad Insufficienza Renale con produzione di urina maggiore rispetto alla norma (Poliuria) e un maggiore senso di sete (Polidipsia), dovuto all’eliminazione eccessiva di liquidi persi con le urine.
Può verificarsi anche un ingrossamento della milza (Splenomegalia) e del Fegato (Epatomegalia).
La Diagnosi si basa sull’evidenza dei sintomi clinici, sull’esame del sangue dei linfonodi e del midollo.

Commenti chiusi